PROGETTO “INESS”
- Si
stema per il monitoraggio e la manutenzione predittiva di edifici e impianti energetici da fonti rinnovabili integrabile sia in fase di progettazione dei fabbricati che a costruzione ultimata -

REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

 

Sintesi del Progetto
Per Energy Community intendiamo una comunità di utenze (private, pubbliche, o miste) localizzate in una determinata area di riferimento in cui gli utilizzatori finali (cittadini, imprese, Pubblica Amministrazione, ecc.), gli attori di mercato (utility ecc.), cooperano attivamente per sviluppare livelli elevati di fornitura “intelligente” di energia, favorendo l’ottimizzazione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili e dell’innovazione tecnologica nella generazione distribuita e abilitando l’applicazione di misure di efficienza, al fine di ottenere benefici sulla economicità, sostenibilità e sicurezza energetica. Pertanto, per raggiungere questi obiettivi, occorre: sviluppare un innovativo modello di costruzioni abitative (Smart Eco-nZEB builgings), componibili in legno, prodotte con materiali eco-compatibili ed energeticamente autosufficienti, e, contestualmente, sviluppare un innovativo sistema di manutenzione predittiva, basato su sensoristica IoT e Machine Learning, in grado di essere incorporato (bult-in) all’interno di queste abitazioni già in fase di progettazione BIM (design for maintenability), sia negli impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili che negli impianti (micro grids) di gestione, accumulo, distribuzione e rivendita (anche mediante tecnologia blockchain) dell’energia prodotta. Tale ultimo sistema sarà in grado di gestire la domotica, l’efficientamento energetico, lo structural health monitoring, e l’asset monitoring in maniera sicura (Security by design) essendo inoltre in grado di generare early warnings in caso di calamità ambientali. In tal modo le nuove energy communities saranno dotate di abitazioni in grado di contribuire al miglioramento della sicurezza degli abitanti e all’efficientamento d tutto il life cycle management degli asset della comunità stessa (sia abitativi che energetici), mediante interventi manutentivi gestiti con il supporto della realtà aumentata. In definitiva, l’energia elettrica è un elemento essenziale della vita moderna e la sua mancanza rappresenta, quindi, un fattore di rischio da mitigare. Infatti, grazie alla ricerca industriale e allo sviluppo sperimentale, sarà possibile integrare tecnologie in grado di applicare contromisure informatiche (sia a livello hardware che software) in grado di rilevare attacchi e di neutralizzare gli effetti, contribuendo alla resilienza delle reti elettriche, di cui le energy community fanno parte.

 


  10.00
           Saluto iniziale
           Paola Girdinio
           Presidente Centro di Competenza Start 4.0

           Introduzione
           

           

  10.05
           
Presentazione del progetto

           Alessandro Simonetti, Head of Systems Engineering SYENMAINT Srl



  
10.30
            
Q&A


Contatti

Indirizzo

Sede Legale, Via S.Vincenzo 2 16121GENOVA

Sede Operativa. Great Campus, Via Melen, 77 16152 GENOVA

Telefono

010 567074

Email

segreteria@dihliguria.it